Home Smartphone YotaPhone, il primo smartphone con doppio display LCD ed E-Ink

YotaPhone, il primo smartphone con doppio display LCD ed E-Ink

6 109

yotaphone 530x445 YotaPhone, il primo smartphone con doppio display LCD ed E InkYota, azienda russa, principalmente fornitrice di servizi mobili e 4G,  è prossima a presentare uno smartphone davvero interessante, che avrà a bordo un doppio display con 2 tecnologie diverse: LCD ed E-Ink,

La tecnologia E-Ink l’abbiamo conosciuta attraverso i bellissimi e-book reader di Amazon, partendo dal primo Kindle in poi, ed è fantastico quando si tratta di leggere e-book sotto la luce del sole diretta, con la stessa nitidezza e contrasto con il quale si legge un libro vero.

Inoltre questo tipo di display permette di ridurre i consumi della batteria in modo considerevole, tanto che questo YotaPhone, il quale monta un’ottima batteria da 2150 mAh, promette di avere fino al 50 % in più di autonomia, rispetto alla concorrenza, poiché il pannello E-Ink verrà usato anche per tutto il sistema di notifiche di Android che ci costringe spesso ad accendere e spegnere il display, impattando inevitabilmente sulla durata della batteria stessa.  In questo caso avere il tutto sul pannello E-Ink darà davvero nuova linfa all’autonomia del telefono e potrebbe dare una soluzione al maggiore problema che hanno oggi gli smartphone, che è quello di arrivare a fine giornata …

Le altre caratteristiche tecniche sono di tutto rispetto:

  • Display 4,3″ LCD con risoluzione 1280×720 mentre la parte E-Ink ha una densità di 200 ppi.
  • Processore dual core da 1,5 Mhz di clock (non è chiaro se sia un ARM A15)
  • 2 Gb di RAM
  • Tagli da 32/64 Gb di storage interno, ma NON espandibile tramite microsd
  • Batteria da 2150 mAh
  • Connettività LTE
  • Fotocamera posteriore da 12 mpixel e anteriore da 1.3 mpixel

L’utilizzo di due pannelli display diversi, potrebbe portare a pensare ad un aumento considerevole dello spessore, ma in questo caso Yota ha fatto davvero un ottimo lavoro, riuscendo a mantenere lo spessore al di sotto dei 10 mm, per un peso di soli 140 grammi.

Con tutta probabilità, vedremo questo terminale al prossimo MWC di Barcellona, con la relativa commercializzazione intorno alla metà del 2013.

Mi piacerebbe molto vedere questa tecnologia anche sui tablet … e a voi ?

FONTE