Home Application Store Google Play Store Milioni di utenti rischiano il furto di informazioni riservate per colpa di...

Milioni di utenti rischiano il furto di informazioni riservate per colpa di alcune applicazioni Android

Google Play 540x482 530x473 Milioni di utenti rischiano il furto di informazioni riservate per colpa di alcune applicazioni Android

 

In molte applicazioni android è stata riscontrata una violazione della sicurezza. Questa carenza nella protezione potrebbe compromettere informazioni riservate(dati dell’ account di posta elettronica, informazioni bancarie, credenziali di  accesso a social network, etc.).  Attualmente ci sono 41 applicazioni, non rese note, sotto la lente di ingrandimento dei ricercatori.

Queste applicazioni, a seguito di statistiche, risultano essere state scaricate da 39,5 milioni a 185 milioni di volte. I test eseguiti sulla loro vulnerabilità, hanno permesso ai ricercatori, di ottenere informazioni riservate di vario genere:

- informazioni bancarie
- credenziali per il pagamento tramite PayPal, American Express ed altri
- credenziali di accesso a Facebook
- credenziali e-mail
- credenziali di accesso a cloud storage
- accesso a telecamere IP e canali di controllo per le applicazioni dei server remoti

Attualmente, purtroppo, gli utenti Android non sanno se debbono preoccuparsi o meno, visto che non conoscono quali siano.

Resta comunque il fatto, che non c’è alcuna garanzia che i dati dell’ utilizzatore vengano compromessi, ma sicuramente, è preferibile porre una maggiore attenzione quando si utilizza un’applicazione che richiede l’accesso a  informazioni private.

androidcommunity.com    arstechnica.com

  • miglio1990

    Nel titolo è “Milioni” :)

    • Fabio alias fabio27

      scusate ma la fretta porta sempre a commettere qualche errore, grazie :)

  • max

    bel colabrodo android, e lo uso pure….

  • tobs88

    che android facesse pena dal punto di vista della sicurezza lo si sapeva da tempo…in genere + è aperto il so,e + aumenta in rischio di prendere virus…chi non vuole correre questo rischio si prende un iphone e sta apposto…ovviamente c’è il rovescio della medaglia della miriade di limitazioni imposte da apple

    • Luca

      Più è aperto il SO e più aumenta il rischio di prendere virus? D:
      AAAAH VERO! Windows è milioni di volte più sicuro di GNU/Linux, lo avevo dimenticato!

      • huggye

        Windows Phone è indubbiamente più sicuro XD… per quel che riguarda Windows io non ho mai preso virus, sarà che chi li prende è perché installa cose a caso? se linux fosse al posto di Windows sono sicuro che ci sarebbero molti malware e molti utonti in grado di installarseli

        • Syn

          Uso windows e ubuntu e devo dire che non ho mai preso un virus…non dipende da quanto è aperto il SO ma dalla gestione della sicurezza dei proprietari! e Devo ammettere che in tutti questi anni di pericoli nel market android se ne sono sentiti parecchi…ma oviamente anche su iOS. Su windows phone invece mai nulla, saranno le poche app oppure il livello di sicurezza della Microsoft? Boh boh :)

      • tobs88

        ovviamente mi riferivo agli smartphone….d’altronde,in un sito che si chiama batista70PHONE,potevo mai parlare di pc desktop???bah…

    • vincenzo aka LupoDiCosenza

      si vede che le tue conoscenze di fondamenti di informatica sono scarsini… un sistema operativo open source è molto più sicuro di un sistema chiuso perchè l’open è supportato dalla community mondiale, quindi appena esce un virus lo si sgama subito grazie ai codici sorgente e lo sviluppatore del virus rischia anche di essere beccato subito, secondo te questo invece è possibile su un sistema chiuso? e che sia chiuso c’entra davvero poco… sai cos’è e come è composto un virus? non esiste sistema operativo chiuso per cui nn esistano virus, semplicemente ne vedi molti più per windows perchè è l’os pìù diffuso

  • Mirco

    Proprio ieri su Gmail ho ricevuto una mail da Google per un tentativo di accesso alla mia casella di posta elettronica da un ip in Cina. Ho cambiato subito la mia password.

  • andrea

    ok rubare password per accesso a mail ma quanti di noi utilizzano lo smartphone per pagamenti on line o ci registrano password di conti bancari ecc. io onestamente mai. quando si effettuano pagamenti on line esistono le carte prepagate che offrono un ottima sicurezza esempio. bastano piccoli accorgimenti per tutelare i dati personali, dopotutto non e sicuro un pc figuriamoci un telefono.

  • miky

    Io ho diverse (5 circa) delle mie 170-190 app che hanno iniziato a fornire aghiornamenti in cui chiedono autorizazioni come la lettura dei dati personali (mail e accont….) la lettura del numero di cellulare, dei messaggi …ecc….
    Mi sono chiesto cosa se ne fanno degli sviluppayori gi giochi siccome queste atorizzazioni me le hanno chieste per app. Logo quiz e altri….