Home Telit Nayax e Telit insieme per integrare i servizi di pagamento cashless in...

Nayax e Telit insieme per integrare i servizi di pagamento cashless in migliaia di distributori automatici in Scandinavia

0 88

Comunicato Stampa

Telit 530x181 Nayax e Telit insieme per integrare i servizi di pagamento cashless in migliaia di distributori automatici in Scandinavia

 

Tel Aviv, Israele, 21 settembre 2012Telit Wireless Solutions, leader mondiale nella fornitura di moduli e servizi machine-to-machine ad alto valore aggiunto, ha annunciato che i suoi moduli cellulari M2M  utilizzati da Nayax, leader mondiale in sistemi cashless e di telemetria, consentiranno di utilizzare i servizi di pagamento cashless nei distributori automatici di Selecta Nordic in Scandinavia.

La soluzione Nayaxvend Cashless Payment di Nayax, che integra il modulo compatto di Telit GC864-QUAD V2, offre servizi wireless di pagamento senza contanti alle aziende specializzate nella fornitura di distributori automatici. Installata in ogni macchinario, Nayaxvend è compatibile con tutte le tipologie di carte di credito, di debito, prepagate e post-pagate e può essere utilizzata in ogni tipo di transazione a contatto, tarmite strisciata e senza contatto. La soluzione Nayaxvend Cashless Payment fornisce inoltre numerosi avvisi e notifiche che possono essere inviati tramite SMS o email.

Selecta Nordic produce distributori automatici in Svezia, Norvegia, Danimarca e Finlandia. La soluzione combinata Nayaxvend-Telit è stata già installata in 200 distributori automatici in Scandinavia, e nei prossimi mesi è prevista l’integrazione in altri macchinari.

“La soluzione cashless ci aiuta ad aumentare i ricavi e diminuire i costi operativi”, ha commentato Sahlgren, Managing Director, Selecta Nordic. “Infatti, questo sistema di pagamento elimina gli ostacoli alle vendite, quali la mancanza di monete e resto, offrendo un migliore controllo dei distributori automatici”.

La famiglia di moduli Telit GC864 è una delle famiglie di moduli  GSM/GPRS quad-band dotati di connettori industriali più piccoli del mercato. Con il suo design ultra-compatto e un range di tempreratura estesa, il Telit GC864-QUAD V2 è la piattaforma perfetta per  applicazioni M2M con volumi medi di vendita e per dispositivi mobili di trasmissione dati. Caratteristiche aggiuntive, come il protocollo integrato TCP/IP e un multiplexer seriale offrono una maggiore funzionalità senza nessun costo aggiuntivo.

“L’installazione di Nayaxvend che integra i moduli Telit nei distributori automatici Selecta Nordic è un ulteriore esempio di come la comunicazione M2M possa aiutare ad assicurare un miglior utilizzo dei distributori nei luoghi pubblici, offrendo benefici economici alle aziende”, ha commentato Dominikus Hierl, CMO Telit. “Quest’applicazione M2M rende evidenti ancora una volta i benefici di avere informazioni in tempo reale inviati via wireless a coloro che devono prendere decisioni importanti per il loro business, aiutandoli a comprendere meglio situazioni particolari e fronteggiarle in piena confidenza”. 

“Abbiamo selezionato i moduli di Telit per l’elevata prestazione e l’ottima affidabilità, offrendo ai nostri clienti soluzioni best-in-class altamente avanzate”, ha affermato Yair Nechmad, fondatore di Nayax. “Applicando i nostri elevati standard di sicurezza, assicuriamo una  protezione completa dei dati trasferiti dai distributori automatici”.

Secondo Nayax, il mercato americano dei distributori automatici comprende 5 milioni di distributori con un fatturato annuo totale di 22 miliardi di dollari. Il numero di distributori automatici in Europa è 4 milioni, e generano un fatturato annuo di 10 miliardi di dollari.

Le soluzioni Nayax sono state installate in migliaia di distributori automatici in Europa, USA, Africa e Scandinavia

Essendo un’azienda tecnologica dedicata esclusivamente all’M2M, grazie ai suoi moduli wireless e grazie ai servizi a valore aggiunto lanciati recentemente, Telit consente ai fornitori di soluzioni M2M di creare e gestire in maniera semplice le loro applicazioni riducendo il total-cost-of-ownership (TCO) necessario per il funzionamento ed il supporto delle applicazioni, assicurando al tempo stesso qualità e affidabilità.