Home Telit La comunicazione Machine-To-Machine (M2M) semplifica il monitoraggio idrico sotterraneo a livello globale

La comunicazione Machine-To-Machine (M2M) semplifica il monitoraggio idrico sotterraneo a livello globale

0 135

Comunicato Stampa

 Telit 530x181 La comunicazione Machine To Machine (M2M) semplifica il monitoraggio idrico sotterraneo a livello globale

Delft, Paesi Bassi – 11 Settembre 2012 Il continuo investimento in tecnologie all’avanguardia è un punto di forza fondamentale che consente a Schlumberger Water Services (SWS) di ottimizzare i suoi servizi offerti nel settore della gestione sostenibile delle risorse idriche sotterranee in tutto il mondo. SWS utilizza i moduli avanzati per la comunicazione machine-to-machine di Telit Wireless Solutions in combinazione con la soluzione Schlumberger Diver-NETZ, per monitorare i livelli idrici sotterranei tramite applicazioni utilizzabili in tutto il mondo da parte di città, aziende di distribuzione dell’acqua e società minerarie.

SWS e Telit hanno sviluppato un gateway dedicato che abilita la trasmissione wireless dei dati acquisiti da SWS Diver-DXT™ ai dispositivi di monitoraggio sotterraneo Diver™, che sono installati nei pozzi per monitorare continuamente in tempo reale la situazione relativa all’impoverimento dell’acqua o alla possibilità di inondazioni, salinizzazione ed inquinamento.

Senza la possibilità di ottenere i dati sotterranei in modalità wireless, il personale dedicato dovrebbe visitare ciascun pozzo per registrare regolarmente le misurazioni.  Questi pozzi sono spesso localizzati in luoghi che possono essere pericolosi da raggiungere o in città dove spesso non sono facilmente accessibili. I dati relativi ai bacini idrici sotterranei possono ora essere letti da remoto in tempo reale da qualsiasi luogo utilizzando qualsiasi PC o laptop.

“Grazie alla nostra soluzione, il tempo ed i costi associati al monitoraggio sotterraneo dei bacini idrici sono ridotti drasticamente, mentre il numero totale dei dati raccolti può essere incrementato”, ha affermato Peter Westerhuis, general manager, Schlumberger Water Services.

I dati dei sistemi di monitoraggio sotterraneo wireless di SWS sono utilizzati da numerosi comuni ed aziende di distribuzione dell’acqua nei Paesi Bassi, per  ridurre i rischi di inondazione e per piani di sviluppo a lungo termine. Nei progetti pilota il sistema è stato utilizzato per applicazioni diverse,  come ad esempio per monitorate gli effetti del trattamento dei rifiuti o della depurazione dell’acqua nelle falde acquifere, mentre le società minerarie in Florida e in Cile lo utilizzano per monitorare i livelli d’acqua sotterranea necessaria per l’estrazione. Il sistema di monitoraggio può anche  rilevare i livelli di salinità, che aumentano quando l’acqua potabile si asaurisce, e la temperatura, che se aumenta può avvisare sulla presenza di sostanze inquinanti.

“Siamo orgogliosi di lavorare con Schlumberger Water Services nella gestione e nella protezione della risorsa più preziosa al mondo attraverso le reti M2M di monitoraggio delle acque sotterranee”, ha affermato Dominik Hierl, chief marketing officer di Telit Wireless Solutions. Questa applicazione evidenzia ancora una volta i benefici di avere informazioni in tempo reale in modalità wireless per i decision maker, offrendo loro una completa comprensione delle situazioni specifiche in modo tale da poter agire con sicurezza”.

“Con l’aumentare della popolazione e gli effetti del cambiamento climatico, la misurazione e il monitoraggio regolare e affidabile dei livelli idrici sotterranei sta diventando ancora più importante di prima” ha affermato Westerhuis. “Le tecnologie cellulari e short-range RF di Telit giocano un ruolo unico e vitale nell’abilitare un monitoraggio sotterraneo che non è paragonabile a nessun’ altra soluzione wireless.”

In qualità di azienda tecnologica esclusivamente dedicata all’M2M, grazie ai suoi moduli wireless e grazie ai servizi a valore aggiunto lanciati recentemente , Telit consente ai fornitori di soluzioni M2M di creare e gestire in maniera semplice le loro applicazioni riducendo il total-cost-of-ownership (TCO) necessario per il funzionamento ed il supporto delle applicazioni, assicurando al tempo stesso qualità e affidabilità. 

Background tecnologico

SWS e Telit hanno sviluppato due sistemi che abilitano la trasmissione wireless di dati acquisiti da SWS Diver-DXT: una soluzione mobile per smartphones e PC e una per stazioni fisse.

Per la soluzione mobile o drive-by, il Diver-DXT, dotato di un gateway che utilizza il modulo Telit ZE60, trasmette in radio frequenza i dati delle acque sotterranee al Diver-Gate™(M). Il modulo ZE60 è sviluppato in collaborazione con SWS con un protocollo a basso consumo energetico. Diver-Gate(M) è un dispositivo Bluetooth®, che trasmette i dati allo smartphone. Inoltre gli utentui possono inviare i dati rilevanti a un server SWS o lavorare direttamente sul posto.

Per la soluzione per stazioni fisse o per  reti fisse, numerosi dispositivi Diver-DXT trasmettono i dati a un dispositivo centrale stazionario, il Schlumberger Diver-Gate(S). Il dispositivo cellulare Diver-Gate(S) è dotato di un gateway che include il modulo ZE60 ed il modulo Telit GC864-Quad V2 che permette di trasemttere i dati via GSM/GPRS a un server SWS.

Il modulo di Telit GC864-Quad V2 è uno dei moduli GSM/GPRS quad-band più piccoli del mercato dotato di connettori industriali. Grazie al Telit Unified Form Factor, i moduli V2 sono progettati per essere compatibili con gli altri prodotti GSM/GPRS e UMTS della gamma di prodotti Telit che hanno lo stesso form factor, consentendo una facile scalabilità e un time-to-market ridotto. Con il suo design ultra-compatto e un range di tempreratura estesa, il Telit GC864-QUAD V2 è la piattaforma perfetta per le applicazioni medium-volume M2M ed i dispositivi mobili di trasmissione dati.

“I moduli short range di Telit hanno eliminato la necessità per i nostri dispositivi Diver-DXT di essere certificati da un service provider, mentre la trasmissione di dati è gratuita, il che ci aiuta a mantenere i prezzi bassi per i nostri clienti”, ha aggiunto Westerhuis. “Inoltre abbiamo deciso di realizzare la nostra soluzione con una combinazione di frequenze license-free e GSM/GPRS. Telit è stata l’unica azienda che ha potuto offrire entrambe le tecnologie, rappresentando un sicuro vantaggio per noi.

La scelta di utilizzare la radio frequenza short-range è scaturita dalla possibilità di utilizzare un solo modulo GSM con diverse unità DXT, il chè ha permesso di ridurre i costi. Abbiamo inoltre scelto Telit in base alle tecnologie attualmente disponibili ed all’esperienza che l’azienda offre in questo settore.