Home Unieuro Unieuro: Nexus 7 disponibile dal 1 Settembre al prezzo di 249 €

Unieuro: Nexus 7 disponibile dal 1 Settembre al prezzo di 249 €

9 218

A1UNTVeCIAAp5cv Unieuro: Nexus 7 disponibile dal 1 Settembre al prezzo di 249 €

Il nostro amico Marco, che ringraziamo, ci segnala il Nexus 7 disponibile all’acquisto dal 1 Settembre negli Store Unieuro al prezzo di  249 €. Dunque dopo Euronics anche Unieuro si aggiunge alla lista degli Store dove si potrà acquistare il super tablet made in Google.

Particolare molto strano però, è il fatto che Unieuro nella sua pagina web dedicata al preordine del tablet, abbia indicato il prezzo a 299€, cifra che non combacia con quella riportata nell’immagine del volantino.

Particolare bizzarro questo perchè, in alcuni casi, il preordine di un prodotto tramite Web è soggetto a sconti promozionali e non a sovrapprezzi come in questo caso, è quindi presumibile un’errore da parte del reparto on line dello store. Il tablet di Google è finalmente sbarcato nel nostro paese, cari lettori siete propensi ad acquistarlo?

  • Smb

    No, non trovando ancora alcuna utilita’ nei tablet.

  • Clemente

    Attualmente attendo il primo Tablet Windows Surface anche se credo che Nokia al Nokia World potrebbe presentare qualche suo tablet a sorpresa

    • http://www.mattexxshop.gigacenter.it matteo

      anche samsung presenterá il suo Tablet con Windows 8 all’ IFA di berlino che inizierá tra pochi giorni

      • Clemente

        Si ho letto la notizia ma spero tantissimo che Nokia proponga un proprio Tablet infatti nel mese di Marzo iniziarono ad uscire questi rumors verso il Q4 del 2012

  • massimo

    Nel campo dei tablet come l’ipad penso non ci sarà mai niente quindi non penso proprio che acquisterei mai un prodotto del genere

  • vortex67

    Non appena dopo qualche settimana il prezzo sarà quello giusto,di 199 euro,lo comprerò.

  • Mr. Nexus

    Io lo comperò il prima possibile

  • dariog78

    Per me acquistare un tablet 7″ SOLO wifi destinato ad una utenza in mobilità non ha senso, specialmente nel mercato italiano; all’estero è tutto un altro discorso. Dispositivi come questi basati su internet, che generalmente l’80% delle applicazioni richiedono accesso ad internet senza aver possibilità di accedere direttamente senza fare ponti hotspot con smartphone o simili (nei pub, bar e locali italiani difficile trovare reti wifi, sopratutto libere) hanno poco senso. Tanto vale usare uno smarphone di ultima generazione (visto che le diagonali dei display si stanno spostando verso l’alto).