Home Gestori Telefonici Questa America sconosciuta… Non riserva sorprese

Questa America sconosciuta… Non riserva sorprese

39 251

stars and stripes 530x424 Questa America sconosciuta... Non riserva sorpreseDevo subito fare una precisazione: non è stato possibile, almeno qui a New York, utilizzare i video che ho girato presso gli store ed intervistando la gente comune perchè non mi hanno dato l’autorizzazione e con queste cose negli States non si scherza senza rischiare sanzioni importanti. Troverete solo il video della simpatica Roxanne che ho incontrato presso lo Starbucks Coffee della Trump Tower sulla 5th Avenue e che, secondo me, illustra in modo eccellente le problematiche di Android. Ciò che risalta dalla chiaccherata con gli impiegati degli store di Sprint, T-Mobile, At&t e Verizon è molto chiaro: chi vende iPhone punta tutto su quello; chi non lo ha a listino farebbe i salti mortali per averlo. Dopo il salto troverete le considerazioni finali dopo il break. Aspetto le vostre considerazioni

Partiamo con Verizon; la situazione è, forse, la migliore di tutti gli altri operatori perchè con iPhone si garantiscono il guadagno ma “spingono” con decisione anche i dispositivi Android specifici per il loro brand. Mi hanno segnalato come molti utenti con iPhone passino da At&t a Verizon per la migliore qualità e velocità della connessione dati; fra i dispositivi Android più richiesti il Droid Razr è il più venduto (almeno nel negozio che ho visitato io, sulla Madison all’incrocio con la 56°). Diversa la situazione per i tablet in quanto per il 95% degli utenti esiste solo iPad (tablet=iPad) e i contratti accesi per il nuovo modello viaggiano all’incredibile cifra di circa 200 al giorno, in leggero calo nelle ultime due settimane.

At&t: anche qui non ci sono novità, iPhone e iPad su tutti. In seconda e molto distanziata posizione troviamo i Nokia Lumia ma con numeri risibili rispetto ai gioielli Apple. Un impiegato mi ha confessato che gli americani non gradiscono molto WP e gli preferiscono sempre iOS.

Sprint: bocche cucite e molta difficoltà a ricavare informazioni. Quello che risalta è lo stato di crisi in cui si dibatte l’operatore. E’ una di quelle situazioni cui accennavo prima per cui si cerca di ottenere la possibilità di vendere iPhone/iPad come ultima ancora di salvezza. Il telefono più venduto degli ultimi mesi è stato HTC Evo 4G e si aspettano molto dal nuovo modello.

T-Mobile è il fanalino di coda subito dopo Sprint. L’intervista con la nostra amica Roxanne (che aveva un Galaxy S, al momento in cui lo acquistò, il migliore del listino T-Mobile) ha denunciato tutte le carenze a livello di copertura della loro rete e, cosa che per gli americani è molto importante, un pessimo servizio clienti. Conclusione? Roxanne passerà a Verizon con iPhone non appena scadrà il suo contratto. Proprio a questo proposito voglio segnalare come gli utenti americani non pensino mai a chiudere un contratto prima della naturale scadenza, nonostante la disponibilità di nuovi e più performanti modelli. Di solito sono le case a proporre upgrade che includano i nuovi modelli oltre a nuove opportunità di abbonamento voce/dati.

Accennavo prima ad una delle difficoltà di Android: quando ho chiesto (e lo sentirete nel video) a Roxanne se le piacesse Android mi ha risposto subito di no e alla richiesta del perchè mi ha detto, molto decisa, “Troppo complicato”. La seconda parte della risposta evidenzia, invece, come gli utenti comuni identifichino i problemi del dispositivo o del provider con problemi di Android descivendolo come un OS pieno di problemi. Noi appassionati sappiamo che non è così ma sappiamo anche di essere una minoranza rispetto al totale degli utenti cosidetti “normali”; chiudo con un’annotazione: passeggiando lungo la 5° Avenue tra Central Park e Times Square ho visto ben tre ragazzi con un Galaxy Nexus; sono riuscito a fermarne uno (che non ha voluto farsi riprendere) che mi ha confermato uno dei motivi più importanti per chi compra un dispositivo Android: l’assoluta libertà di crearsi il telefono su misura con le millemila ROM disponibili.

Ripeterò le interviste in California dopo il trattamento alla schiena e vedremo che risultati verranno fuori. Per ora godetevi Roxanne che ci saluta con perfetto accento di New York. Al proposito mi scuso per la ripresa scura ma, come detto, ero all’interno di uno Starbucks con luci molto basse.


logonow16 160x41 Questa America sconosciuta... Non riserva sorprese

  • DWBily

    Hai ragione, io pensavo lo stesso di android prima di prendere il mio htc, pensavo addirittura che fosse una formica vicino a WP, ora mi viene da ridere ogni volta che ci penso.
    Massimiliano buona fortuna negli states, quello è un po’ un’altro mondo.

    • http://www.batista70phone.com Massimiliano (aka Pigeonblood)

      Grazie caro.

  • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

    Massi ma gli hai dato 4 colpi ??? Ahahahahahah … grazie caro x i tuoi utilissimi servizi :)

    • tata1978

      eccola la!!! capoooooooooooooooooooooooooo ahaahahahahahahaahahahahahahahahahaha daje tutta massi

    • lorenzo

      :-) grandeeeeeee!!!! secondo me gli americani si sono spaccati in 2 tronconi,anche perché dal 2007 che hanno avuto in anteprima il primo iphone 2g,forse poi a causa delle esigenze europee il 3g umts,e con il 4 la doppia fotocamera,ora ci ritroviamo un iphone che ha connotazioni più europee che americane,per le nostre abitudini,quale videochiamata ecc.di questo bisogna dagliene atto a apple che si è adddattata un po a tutti anche per acquisire più varietà di utenti possibile.ma,siamo arrivati a un bivio.ok il pacchetto è buono nei suoi lati positivi e lati negativi,perché rimane apple,la filosofia che vuole lei aver l’ultima parola su tutto,come per connettore usb bluetooth e altre mille cose.E i più smanettoni un limite non basta.nasce android,android crudo come su htc magic ecc evolve,raggiunge come hardware iphone,dalla sua ha la varietà,un po come win,si monta su tutte le macchine,e sul mercato dei telefoni,nel ordine naturale delle cose che chi produce telefoni da 15 anni sforna telefoni se non era samsung erano altri a sputar fuori modelli forse migliori,ma una rosa maggiore di apple che ne produce uno solo all’anno.tutto sto popo di minestrone,che chi accetta di buon grado il pacchetto apple continua con iphone,chi si sente stretto il salto lo fa,prezzo,materiali non centrano nulla.questo è la mia riflessione personale

    • dert86

      Lorisssssssssssss ahaha

      Posso capirla se ha il galaxyS,nonostante tutte le migliorie che sono state apportate nel tempo,fa davvero schifo la gestione della Ram e dell’Os tutto.

      • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

        :P :P :P

    • http://www.batista70phone.com Massimiliano (aka Pigeonblood)

      No Capo. Durante il lavoro non mi lascio distrarre.
      :mrgreen:

      • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

        Come se non ti conoscessi … vecchio trapano … ahahahahahah

        • http://www.batista70phone.com Massimiliano (aka Pigeonblood)

          Ahahahahahaha… Mi sopravvaluti Capo

          • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

            :P :P :P :P

  • Mihal

    Comunque credo che continuare a fare un paragone tra Android e iPhone sia una cosa impossibile dal punto di vista delle statistiche! E’ come se si confrontassero i ceci con le patate! non si possono sommare ceci e patate!!! Quando si parla di iPhone la gente sceglie il brand! quando si parla di android ci riferiamo quasi sempre a un target estremamente diverso! Molti non sanno neanche che il nostro OS si chiami Android! Diciamo che è conosciuto da una elite di utenti che ne apprezza la validità.

    Android ha millemila device. iphone è un unico device!

    il paragone, ihmo andrebbe fatto su iOS e Android. Chiedendo se hanno scelto con cognizione di causa, chiedendo le motivazioni della scelta, ma prima di tutto se la scelta dello smarthphone è dovuta al sistema operativo o al semplice gusto/sentito dire/marketing.

    Non so, mi viene un po di strano a sentire un confronto tra iphone e Android. Imho si rivolgono a un pubblico completamente diverso…

    • cri98li

      Ciao Massimiliano, potresti fare il paragone anche con windows phone, per favore?

      • cri98li

        scusa Mihal se ho commentato nel tuo post…

    • http://www.gdv.altervista.org Markk117

      Una conoscente negli usa mi disse che in molti scelgono iphone perchè è la prima cosa che ti tirano fuori negli store degli operatori, se hai un problema te lo sanno risolvere anche al volo, anche se è una scemenza, invece chiedendo nei negozi in molti non sanno proprio usare android ne metterci le mani per cui l’utente lo percepisce come un servizio inferiore.

  • Pego

    Perchè allora Android, in special modo nel mercato USA, è in continua ascesa !? Forse attrae più un certo tipo di utente, magari di una fascia di età bassa, attratto anche dalla possibilità di scegliere un telefono in base alle fasce di prezzo. Che l’utente medio scelga iOS per la facilità di uso del telefono è risaputo anche qui da noi. Tante persone, la maggior parte dell’ utenza media, non ha voglia di perder tempo con i telefoni, e vogliono un bel oggetto semplice da usare ed affidabile e che ti dia un supporto serio e Apple questo lo garantisce, se non si è un’appassionato incallito scegli Apple, uno smanettone sceglie Android.

    • Gianluca

      Sono d’accordo.

  • Giuseppe

    Strani questi americani!Iusano molto iOS!ma secondo me android nel giro di qualche hanno raggiungerà la parità con iOS

  • http://www.batista70phone.com Massimiliano (aka Pigeonblood)

    Credo di poter dire una cosa a proposito di quanto commentavano il nostro Pego e Mihal. Sicuramente sono due sistemi diversi tra loro e che, proprio per questo, si rivolgono a due utenze diverse. Ma la mia impressione, pronta da essere smentita in qualunque momento, è che Android abbia acquisito il 50% del mercato americano grazie alla moltitudine dei dispositivi. Sono altresì convinto che di quel 50% il 45% non sa neanche che telefono ha in mano, figuriamoci il sistema operativo. Ho visto ancora alcuni HTC Dream con Cupcake….. Ed è tutto dire. Inoltre, vista la propensione degli americani a comprare solo in abbonamento con Android hanno la possibilità di pagare molto meno, anche zero per alcuni dispositivi. cosa che non è possibile per iphone/iPad

    • Gianluca

      Io sapevo che il 3GS ha avuto un boom di richieste proprio perché lo davano a 0$…

      • http://www.gdv.altervista.org Markk117

        è proprio così!

      • http://www.batista70phone.com Massimiliano (aka Pigeonblood)

        Assolutamente falso. Nessun iPhone è mai stato dato gratis al debutto. Solo quando è uscito il 4 potevi averlo gratis accendendo il solito “two year contract”

  • MIHAL

    E infatti il succo del mio discorso è proprio quello. Gli smanettoni che sanno la differenza di OS sono pochi. La maggior parte della gente sceglie il brand e non l’OS. X questo iphone ha molto successo. Moltissimi di coloro che usano iphone e android non sanno neanche cosa hanno in mano. Per cui è difficile fare un reale confronto…

    • Caedar

      Ci sarebbe da considerare che molti, la stragrande maggioranza, prende un telefono per usarlo, principlamente per telefonare e mandare SMS.
      Se il telefono che hanno in mano fa ciò che loro hanno bisogno, il resto passa in secondo piano.
      Per gli smartphone si agggiungono tutta una serie di funzioni, dalla posta elettronica alla navigazione internet alla possibilità di avere applicazioni che fanno un po’ di tutto in base alle esigenze. E qui iOS non resta indietro a nessuno.
      L’esigenza di personalizzare, di smanettare il telefono e di una minoranza, un piccolo gruppo rispetto all’insieme degli utenti di cellulari. Il che ha i suoi riflessi sulla scelta del dispositivo: se prendo un telefono che è complesso da suare, ha lag e impuntamenti, esige costantemente di essere aggiornato, ha bisongo per funzionare bene di montare OS modificati rispetto a quello originale, necessita di essere super user per disattivare applicazioni o per toglierne alcune ecc., bhe quel telefono per il 90% delle persone è un impiccio inutile, una cosa che li farà solo impazzire senza donargli quella gratificazione derivante dall’uso di tutti i giorni. Apple ha da sempre surato quello: massima gratificazione del cliente nel fare, semplicemente, quelle che gli serve ogni giorno.
      Android sta crescendo e forse arriverà a quello che offre oggi Apple su questo versante, mentre per altri aspetti è già davanti. Ma sono aspetti che interessano solo pochi utenti.
      Quanto alla spinta del marketing mi sembra che Android e i vari produttori di smartphone con questo OS, non stia per nulla in una posizione subalterna ad Apple. Oggi molti prendono un SGS3 o SGS2 semplicemnete per la pubblicità, per il marketing, perché fa figo, ecc.

  • callea

    Se entrate anche da noi in una qualsiasi catena di elettronica, vi renderete conto che le vetrine sono per la stragrande maggioranza costituite da terminali android.

    Gli iPhone praticamente scompaiono, sono letteralmente sommersi, non si notano nemmeno.

    In pratica chi deve cambiare telefono e lo va a comprare senza avere le idee precise, nel 90 per cento dei casi se ne esce con un android senza nemmeno sapere cosa è android.

    Chi compra un iPhone invece è semplicemente perché vuole un iPhone.

    Deve entrare in negozio con la volontà di comprare un iPhone altrimenti è molto più probabile che esca con un android.

    Appassionati di tecnologia e smanettoni sono la minoranza e non è detto che preferiscano android.

    Io sono smanettone, appassionato e feticista della tecnologia, eppure considero l’iPhone il preferito, il punto di riferimento.

    Nonostante questo nella mia vita ho comprato più smartphone android che iPhone.

    Interessante questo spaccato degli Stati Uniti dell’articolo, sono cose che ho già sentito da miei amici andati negli States.

  • adriano

    Massimo, New York non è la capitale del mondo e nemmeno quella dello stato di New York..Albany è la capitale, detto questo, non credo che New York fa tendenza, in USA cisono ben 51 stati, 50 + 1 distretto federale, se ti sposti in Connecticut verso New Haven o Hamdem, vedrai quanti Android vedi in giro, lo stesso vale per la California- Oregon e Texas.

    • http://www.batista70phone.com Massimiliano (aka Pigeonblood)

      Io non ho mai detto che New York sia la dimostrazione della verità assoluta. Infatti ho scritto che cercherò di fare la stessa cosa in California dove sarò a partire da martedì. Ho solo cercato con molta umiltà e circospezione di presentare una situazione in una delle città più importanti al mondo. A proposito ho dimenticato di dire che nella città della mela sono ancora tantissimi gli utilizzatori di Blackberry

      • adriano

        Massimo,non è che te la sei presa ? Giustamente hai scritto che a NY ci sono in giro molti Blackberry, questo perchè le grandi corporazioni, lo danno ai loro funzionari blindato e se lo toccano o tentano di modificare qualcosa sono guai seri, pena..perdita del posto, e per una grande corporazione non è facile cambiare un terminale come fa un comune mortale.
        Ma questo vale anche per gli smartphone android, una corporazione che adotta le app for bisiness, per prima cosa imposta nel terminale l’app Device Policy, che in effetti blinda il sistema, e solo il supervisore può cambiare e adottare le varie combinazioni da funzionario a funzionario, quando si inseriscono questi parametri di sicurezza, diventa impossibile smanettare o modificare, non si muove una foglia senza il consenso dell’amministratore, se si vogliono adottare parametri ancora più severi, c’è un app della Boeing fatta su misura per il governo federale, ma è provvisoria fra poco uscirà il terminale Boeing Android.
        Ti auguro un buon proseguito del viaggio.

      • Simonedrcc

        Volevo proprio chiedere dei Blackberry. Da amante del genere mi chiedevo quanto resisteva il brand.
        Quindi da noi ancora ce ne sono parecchi, n po’ perché aziendale, un po’ perché con i modelli di fascia medio bassa sono facilmente accessibili dai giovani che come sappiamo scrivono davvero molto….

  • Sim1

    Ho tanti amici in US e ogni volta che parliamo di telefonia emerge la loro visione distorta per la quale gli utilizzatori Android sono solo ragazzini squattrinati. Per loro i top di gamma non esistono sono solo imitazioni di iphone.

  • Stefano 1965

    Massimiliano puoi confrontare anche con windows phone? Ti ringrazio in anticipo

    • http://www.batista70phone.com Massimiliano (aka Pigeonblood)

      Vedrò di ripetere la cosa sulla west coast. Così al volo posso dirti di non averne visto neanche uno. Sono stato circa un’ora in uno store At&t (dove hanno tutta una sezione del negozio dedicata ai Nokia Lumia) e non c’è stato nessuno di quelli entrati che abbia chiesto qualcosa.

  • Halduty

    CIAOOOO ROXANNEEEEEE!!!

    Grande iDol :-D

  • asinaptico

    Noi Italiani dimentichiamo sempre quanto siano nazionalisti gli Statunitensi, è vero che android nasce negli Stati Uniti ma, è prodotto dai Koreani (per dirne uno), invece iOS, iFogn ed apple sono tutti marchi a stelle e strisce, che poi iFogn sia prodotto in cina dalla foxconn è un dettaglio, idem per i tablet.

    • callea

      Gli americani saranno nazionalisti, ma prima di essere nazionalisti sono pragmatici….

      E poi Google mi risulta essere americana così come Motorola…

  • Lucas

    Sciocchezze…. I veicoli più venduti sono le Toyota .
    Non sono nazionalisti, semplicemente sono ignoranti in materia, ..come del resto lo sono su tante tematiche.

    Cmq negli Usa, conta l’operatore.. infatti Apple, come detto da Max è in vantaggio causa accordi con gli operatori .

    • callea

      Non capisco il senso.

      Dove ha accordi con gli operatori non ha mica l’esclusiva.

  • Tizio

    btistaseventifon… uao, veramente veramente interessante questo pezzo, Discus hai ricevuto un upgrade da redattore ad inviato speciale, costume e società nella grande mela, mitico!

    • http://www.batista70phone.com Massimiliano (aka Pigeonblood)

      Grazie Mille caro.