Home Apple Un analista sostiene che Apple è destinata al ridimensionamento

Un analista sostiene che Apple è destinata al ridimensionamento

43 245

images1 Un analista sostiene che Apple è destinata al ridimensionamento

George Colony, Ceo e fondatore di Forrester Research, sostiene che la mancanza di un leader carismatico come Steve Jobs alla guida di Apple, porterà l’azienda ad un inevitabile ridimensionamento a livello di immagine e di guadagni. Colony afferma che Apple non sarà ridimensionata a breve termine, anche perchè gli ultimi risultati fiscali indicano il contrario, ma ancora per due o quattro anni otterrà grandi risultati grazie ai suoi prodotti di punta, iPhone e iPad.

Secondo l’analista questa mancanza porterà Apple a diventare solo una buona compagnia, in quanto Tim Cook è definito da Colony solo un leader burocratico. Come esempio viene citato quello della stessa Apple che, dopo l’addio di Jobs nel 1985, sprofondò in una crisi finanziaria e di idee che la portò quasi al fallimento. Solo il ritorno del suo leader carismatico diede nuovo slancio alla società. Gli esempi non si limitano solo a quello dell’azienda di Cupertino ma Colony ne cita anche altri:  Sony (post Morita), Disney (nei 20 anni dopo Walt Disney) e Polaroid (post Land). Le capacità di prendere grossi rischi e quella, senza pari, di immaginare e progettare nuovi prodotti, sono le doti che un leader deve possedere per determinare il successo di  una grande società.

Fonte

  • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

    E qui ci vorrebbe il coretto del Trio Medusa: http://www.youtube.com/watch?v=8RCTWY8PrpI

    • Raffaele Maruccio

      Bisogna capire poi che intende per ridimensionamento.
      Se intende contrazione nelle vendite ci può stare sicuramente perchè, con la crisi che c’è in giro una persona normale ci pensa 2 volte se non di più prima di spendere oltre 600 euro per un telefono.

      • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

        Non sono un estimatore di iOS ma non hanno eguali come marketing e continueranno a vendere moltissimo.

        • Raffaele

          Si ma il reparto marketing può essere bravo quanto vuole, ma se la versione più scema di iphone costa 650 euro io la vedo dura ugualmente.
          Vedo anzi un aumento nel settore dell’usato.

          • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

            Ma fino ad ora non li hanno sempre venduti ? Apple fidelizza i clienti, c’è gente che ha acquistato Apps x 6-700€, pensi cambierebbero OS ? No, e lo so x certo.

  • monello69

    Condivido. Hanno poi pochi prodotti..a sentire poi un mio amico che lavora in una catena di prodotti elettronici di nuovi pad se ne vendono pochi …cacchio fanno gli stessi prodotti e i spacciano per nuovi

  • Damiano

    Anche io condivido, consiglio di leggere la biografia di Jobs per rendersi conto del valore che aveva per l’azienda.
    Ancora per 4-5 anni potrà andare bene considerando la fidelizzazione degli utenti, ma già da quest’anno dovrebbero introdurre qualche nuovo dispositivo di rilievo (l’ultimo è stato l’ipad ed è già alla terza generazione)… ci riusciranno?

    • Lorenzo

      Si ipad3 la terza generazione.io ho ipad1 ma a parte piu veloce piu schermo hd l’ios é sempre lo stesso da 3 anni,quindi non sta evolvendo.sta iniziando a assomigliare a android

      • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

        Prova ICS e poi vedrai se Android non si è evoluto

        • lorenzo

          lo voglio provare sul note quando esce l’aggiornamento ufficiale :-P spero manchi poco

          • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

            Io ce l’ho cooked e gira benissimo

            • Raffaele

              Non so se sei al corrente del fattaccio successo con il siyah kernel 3.1rc6 e i gs2. Pare che Samsung con le leaked del Note, gli i777 e i gs2 coreani abbia fatto una mega cazzata nel kernel (update 5)Quando si va a fare un wipe di /data rende l’sgs2 un bellissimo fermacarte che nemmeno un jtag riesce a resuscitare. Occhio al note.

              • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

                Sono al corrente ma chi flasha ROM cooked è al corrente dei rischi che corre. Nel caso del Note stiamo poi parlando di una leak x un hardware diverso. Quindi la cazzata la facciamo noi e non Samsung, non trattandosi di aggiornamento ufficiale.

              • lorenzo

                si ho saputo della possibilità di fare un disastro se installo un ics cooked,per quello preferisco aspettare esca quello ufficiale,così pure il terminale scende di valore :-) due piccioni con una sola strisciata della carta

    • topbao89

      perchè deve fare tutto Apple? A me piacerebbe che tante aziende si dessero da fare e invece di lucrare solo su dispositivi che già esistono dovrebbero cercare di innovare e creare quantomeno qualcosa di un pò diverso!

  • LucaS888

    L’analisi non è sbagliata, ma semplicemente è basata sul presente, sarà corretto farla in futuro dopo il lancio di nuovi prodotti per capire quanto saranno azzeccati rispetto a quelli prodotti negli ultimi 15 anni.
    Apple ha un vantaggio, anzi ne ha 3.
    Primo, ha già vissuto una fase “post jobs” quindi sa sulla propria pelle quali errori bisogna evitare.
    Secondo, in apple ci sono tanti elementi voluti da jobs, che sono di fatto la sua eredità a livello di funzionamento e di crescita della compagnia.
    Se queste persone avranno spazio decisionale ci sono buone prospettive anche per il futuro a medio termine.
    Terzo, ha una così grande liquidità da potersi permettere passi falsi senza gravi ripercussioni, tra l’altro inanellare grandi successi uno dietro l’altro è l’eccezione non la regola.

  • Zio Tom

    Ne vendono così pochi (iPad) che hanno dovuto chiedere un’accelerata nella produzione di display per la forte richiesta :D

    Purtroppo (Non ho detto per fortuna), nessun tablet al mondo è ancora a livello dell’iPad :( Il passo falso della Apple sarebbe potuto essere il 4S che però sta registrando record su record…se il GS3 sarà come quello dell’ultima foto in circolazione, beh, l’iPhone 5 avrà la strada più che libera!

    • Flv

      Zio Tom…
      Iphone 5 sarà l ennesimo mattoncino lego con a bordo sempre lo stesso sistema operativo che anche se é arrivato alla versione 5 é sempre lo stesso cambiano piccole inezie….
      Se davvero l S3 é come l ultima foto esteticamente sarà il top….
      e se i rumors della parte hardware sono veri …bhe allora non c’é storia…

      • LucaS888

        Continuate a non capire che milioni di persone prediligono l’ecosistema ios.
        Non è questione di avercelo più lungo, pisciare più lontano, o altre stupidate che dopo 1 mese saranno inevitabilmente superate dal nuovo arrivato.
        E’ pura e semplice soddisfazione dell’esperienza d’uso.
        Esperienza che per fortuna ognuno giudica soggettivamente, c’è chi è soddisfatto da android, chi da ios, chi da windows mobile e via dicendo.
        Le “innovazioni” che determinano svolte radicali sono rare, in questo settore l’ultima l’ha fatta apple 5 anni fa, la prossima chi la farà e cosa sarà per ora nessuno lo sa.
        Magari sarà google con i proprio occhiali.

        • http://xantarmob.wordpress.com/ xantarmob

          Beh… Mi risulta che iOS sia un ottimo OS :)
          L’esperienza d’uso è garantita dalla semplicità, anche se spesso noto alcuni amici tirare l’occhio verso lo schermo del mio GN, coi suoi bei widget aggiornati e altre cosette caruccie.

          Per quanto riguarda il nuovo iPad il problema sta negli schermi… La produzione la fa solo Samsung, mentre LG e Sharp non riescono ancora a partire con la costruzione in serie. Risultato? La richiesta è sì alta, ma la produzione è lenta.

          Altra curiosità che mi pongo da una vita e che fino ad ora non ha avuto risposta…
          iPhone 4S stravende si sà… Ma scommetto che su 10 persone 8 ce l’hanno in comodato e 2 lo hanno preso a prezzo pieno…
          Un pò com’è stata per Blackberry qualche tempo addietro.
          La fortuna di Apple è quella di aver creato un ottimo prodotto ma allo stesso tempo di aver saputo gestire le vendite grazie ai carrier e agli operatori vari in tutto il Mondo.

          • LucaS888

            Pensa che io invece ho il GN da due mesi in attesa del prossimo iphone visto che mi hanno sgraffignato il 4.
            E in 2 mesi ho disabilitato praticamente tutti i widget, trovando conferma della loro pressochè totale inutilità.
            Certo all’inizio ci può essere un po’ di curiosità ma poi con l’uso quotidiano la curiosità cede il passo all’utilità e questa è molto bassa.
            Almeno nel mio caso, capisco che altri possano amarli, semplicemente non darei così scontato il fatto che widget siano una cosa tanto desiderata.
            Diverso il caso di tasti scorciatoie o visualizzazioni “extra”, non a caso su iphone sbsettings è la cosa non standard più usata.
            Sul GN l’unica cosa non standard che ho installato è “executive assistant” che di fatto è la versione android di lockinfo e intelliscreen, che a loro volta sono versioni ios della vecchissima home di windows ce.
            Sarà per abitudine (ho avuto il primissimo palmare windows ce) ma ancor oggi la trovo perfetta per avere un “riassunto istantaneo” di quel che mi serve.

            Sul discorso comodato, servirebbero le cifre, credo anch’io che apple conti più che per gli altri, non a caso ancor oggi quando parlano di prezzi si riferiscono sempre a quelle varianti, vuoi perchè sono più basse (cosa che attira sempre chi ascolta) ma vuoi anche perchè è una prassi consolidata.
            Apple poi di sicuro è una macchina in cui tutti i reparti funzionano in sincronia, e dove tutto è studiato attentamente, senza accordi di questo tipo difficilmente avrebbero avuto un radicamento iniziale tanto forte, anche se per ios hanno contato pure le buone vendite di ipod touch (io sono partito da lì dubitando di iphone visto anche il prezzo).
            ipod touch per i primi tempi è stato di fatto la “versione economica” di iphone, certo senza parte telefonica ma ad un costo contenuto si entrava nell’ecosistema, e una volta dentro… beh si era molto più ben disposti di prima a spendere per comprare un iphone.
            Comunque ricordiamoci sempre che il comodato all’estero era una prassi radicata, l’italia era l’eccezione, e anzi prima dell’arrivo di 3 era praticamente inesistente tranne in ambito aziendale.
            Quindi apple ha solo sfruttato al meglio un sistema già esistente e largamente usato.

          • LucaS888

            PS: mi è venuto in mente solo ora… GN penso che intendi Galaxy Note…. (che è quel che ho io) ma magari intendevi Galaxy Nexus… beh alla fine cambia poco. :)

      • Costantino

        hahahahahahahahh “iphone 5 sara’ l’ennesimo mattoncino lego con a bordo lo stesso sistema operativo…..che e’ sempre lo stesso!!!”
        ma pensa prima di scrivere……
        mattoncino?????? spero ti riferisca al peso….in ogni caso meglio un matoncino fatto di aluminio e vetro che una ciabatta (GS2-GS3-Note) fatta di plastica!!!
        Stesso sistema operativo??? Dimmi quanta grafica e’ cambiata dal GS al GS2??????
        hardware??? per chi ha visto il gs3 contro un iphone 4 per non parlare del 4s, nella vita quotidiana ha capito benissimo le differenze!!! Tu vuoi un cellulare al top?? Perche’, cosa fai?? Disegni in autocad trammite il tuo cellulare??? Scrivi codice trammite il tuo cellulare o giochi dei giochi in 3d???
        Persone come te, in entrambe le parti (sia Androdi che iOS), hanno fatto della tecnologia una religione!!! Ci sono cose piu importanti….smettetela di diffendere un brand come se fosse di vostra proprieta’!!

  • Maualt

    Secondo me se jobs non si fosse aggravato così pesantemente, fino ad arrivare alla conclusione che sappiamo, avrebbe inventato già da tempo qualcosa di nuovo ed innovativo, ma purtroppo non è successo ed Apple è rimasta in mano a persone con poca inventiva che continuano il successo sull’onda di prodotti oramai consolidati che se non verranno innovati in futuro tenderanno a perdere di interesse.
    Secondo me è un ciclo che si rinnova naturalmente, anche se per adesso i numeri dicono l’esatto contrario.

    • http://www.batista70phone.com Loris alias batista70

      Alla sua morte si diceva avesse lasciato progetti per 3 anni.

      • http://xantarmob.wordpress.com/ xantarmob

        Infatti…

      • Maualt

        Passati i quali…. ;-)

        • Andrea aka il franzoso

          Passati i quali Apple camperà comunque, grazie alle persone allevate dalla metodologia Jobs, che oggi lavorano in Apple.Io mi aspetto migliorie interessanti in IOS 6…. Poi il resto è noia, ci sará l’utente Android, l’utente Apple etc…. I sistemi che domineranno il mercato sono questi… Con l’incognita Windows… Ieri mi ènsuccessa una cosa simpatica,ero da un cliente, e la segretaria aveva un lumia… Io le ho chiesto come si trovasse con l’Os Di Windows….lei mi ha risposto…e cos’è? Io ho compro solo nokia….

          • Maualt

            Io non sono per niente uno che snobba iOS o i prodotti Apple, vuoi perchè ho un terminale Android e un iPad, ma visto quello che è successo in passato, con la mancanza di uno come Jobs, anche li c’erano persone allevate con quella metodologia.
            Ovviamente i tempi sono cambiati e spero non accada di nuovo, ma come ho detto più sopra è un ciclo che si rinnova.
            Ovviamente non ho detto che Apple fallisca, ma semplicemente che non vivrà in eterno questo periodo eccellente.

  • http://xantarmob.wordpress.com/ xantarmob

    Sveglio sto George Colony…
    Ci credo che tra due anni o poco più Apple si dovrà ridimensionare…

    Mica possono andare avanti a upgrade a vita.

    La gente ingoierà per altri due anni (sempre che appunto la società non tiri fuori già un iPhone 5 concettualmente nuovo, sia come design che come OS, inquesto caso cambia tutto), ma col tempo e con la crisi sempre più pesante in molti potrebbero aprire gli occhi.

    Personalmente trovo iPhone un buon terminale, ma allo stesso tempo sarebbe anche tempo di rinnovarsi a fondo…

  • Lucas

    Lo dico da un paio di anni oramai.
    Apple è gia oggi ridimensionata dal potere di Samsung ed Android, non per niente Jobs temeva di perdere la stessa “battaglia” che aveva perso contro Microsoft.
    La storia si ripete.

    Il suo piu grande errore è stato quello di adottare un sistema chiuso.

    • LucaS888

      La battaglia sul fronte computer la perse per un motivo preciso, la scelta di vendere computer senza preoccuparsi del prezzo.
      La sua scelta non fu teoricamente sbagliata perchè il “nemico” all’epica era ibm, che mai si sarebbe scontrata sul fronte prezzi.
      Nessuno all’epoca pensò ai pc cloni, nè tantomeno agli home computer come amiga che a costi decisamente inferiori offrivano prodotti all’avanguardia.

      In campo smartphone per ora tutto si può dire tranne che le cose vadano male.
      E’ ridicolo ipotizzare che 1 marca e 1 telefono possa dominare un mercato mondiale fatto di target diversi, di esigenze diverse, di marche (locali e no) diverse.

      Ora forse ci sembra scontato ma 6 anni fa pensare che qualcuno sarebbe riuscito a vendere 100 e passa milioni di pezzi di 1 telefono di fascia alta era assurdo.

      Questo non significa però che sul fronte prezzi stia commettendo lo stesso errore degli anni 80/90, l’ecosistema è infinitamente più solido e radicato, la concorrenza combatte ad armi pari, e solo in alcuni casi spinge su prodotti prettamente economici.
      Finche il mercato della telefonia resiste questa mi sembra la strategia corretta da seguire.

  • xk180j

    apple ha costruito intorno ai suoi prodotti una sorta di aura “elitaria”, se riuscirà a mantenerla non credo che ci saranno ridimensionamenti.ognuno di noi ha il suo giocattolo preferito per il quale i sacrifici se non assurdi si fanno volentieri… apple l’ha capito e fa in modo che il giocattolo sia uno dei suoi gingilli

  • Lupin 4th

    Mi chiedo, e vi chiedo per quanto tempo ancora i sistemi chiusi possano andare bene?
    Il futuro è open source che ci crediate o no, se io spendo dei soldi voglio un prodotto che ci posso fare quello che voglio, sia esso wp, iOS, Rim, o android.
    Alla Apple han sempre saputo di avere rivali agguerriti come Samsung o Motorola perciò se non si danno una bella rispolverare, mi sa che son caxxi..
    Il mondo della telefonia, è un mondo di lupi che se non corri ti mangiano. Tiadvat

    • LucaS888

      Open Source ? Ci crederò quando vedrò Linux installato su almeno il 50% degli home pc. :)
      Hai detto bene alla gente non interessa fare quel che vuole, il punto è che la gente non vuole fare “qualsiasi cosa” ma una serie specifica di cose, e i s.o. chiusi o aperti devono soddisfare queste esigenze, se lo sai fare bene vendi (o meglio fidelizzi, dato che un primo acquisto si può sempre sbagliare) altrimenti no.

      • LucaS888

        Ops, cannato “interessa fare quel che vuole” c’è un non di troppo. :)

  • Ciuffettino

    Non sono del settore, ma trovo piuttosto banale prevedere un ridimensionamento per una società che ha appena avuto un +45% in borsa (l’ennesimo…)…direi che é fisiologico….non ci vuole un mago :-D

  • dada77prophet

    Da possessore di terminali sia Android che iOS ammetto che dal “fu Steve” le cose sono peggiorate a livello di sistema operativo. Molti bug, molti crash… prima accadeva molto più raramente. Manca la frusta del padrone? Se continua così solo i ciechi affezionati continueranno. Possedendo un Ipad 1.0, non passerei al nuovo, l’innovazione è davvero rosicata.

    • Giulio

      ti posso assicurare che dall’ipad 1 al 2/3 c’è un salto prestazionale talmente alto che sembrano due terminali diversi.

  • lore

    a tutti i sostenitori di ios vogliamo parlare della questione dei firmware del 3gs che secondo alcuni sarebbero stati creati apposta per rallentare il sistema, cosi da farti prende un 4s? guarda caso prima non era mai successo.. se per loro marketing significa inculare le persone, beh no grazie tenetevi i vostri iphone…

    • costantino

      se “alcuni” hanno detto questo……beh allora scateniamo la terza guerra mondiale!!!

  • Antonio

    Questo analista tra un paio di anni sarà in cura da uno psicologo.