Home Android Sony Ericsson, cosa succede?

Sony Ericsson, cosa succede?

Negli ultimi mesi abbiamo più volte parlato, scritto e commentato delle scelte commerciali e tecniche del colosso nippo svedese nel campo della telefonia mobile con particolare riferimento agli smartphones. Ovviamente noi non siamo esperti in marketing e, di conseguenza, non possiamo insegnare il mestiere a nessuno. Sicuramente Sony Ericsson è una casa che ha segnato la storia della telefonia con i suoi prodotti, basti ricordare i mitici T39, T18, T20, il T28, uno dei cellulari più venduti di sempre e che ha creato l’effetto fashion molti anni prima di iPhone e, più recentemente la serie P. Poi, inspiegabilmente, le cose hanno cominciato a cambiare; scelte hardware/software discutibili (vi dice nulla Xperia X1? O più recentemente la scelta di dotare XPeria X10 (in tutte le sue varianti) di Android 1.6?), modelli dallo scarso appeal ma, soprattutto, i lunghissimi tempi intercorsi dalla prima presentazione all’effettiva disponibilità sul mercato. Tempi, per altro, che non sono quasi mai serviti a rendere i dispositivi scevri da difetti o bugs. Citerei ancora la scelta inspiegabile di fare uscire sul mercato un terminale come XPeria X2 con un OS, WM 6.5, oramai abbandonato anche dalla casa madre di Redmond, già concentrata sul lancio di WP7.

sony ericsson xperia x2 Sony Ericsson, cosa succede?Adesso la storia si ripete. Il direttore di Sony Ericsson Francia, Pierre Perron, intervistato a proposito dei piani della casa relativi a terminali WP7 ha dichiarato che non ci sono in programma terminali basati sul nuovo OS Microsoft a causa delle rigide caratteristiche HW/SW che la casa di Redmond impone ai costruttori. Quindi, nonostante i rumors riguardanti fantomatici terminali quali XPeria X7 e la sua variante Mini, per tutto il 2011 non vedremo terminali Sony Ericsson motorizzati WP7. Anche per coloro i quali (?) aspettavano un tablet nippo svedese ci sono cattive notizie; Monsieur Perron ha candidamente dichiarato che le aspettative di guadagno che il mercato dei tablet garantirebbe, non sono tali da giustificare investimenti in questo senso. Visto e considerato che mesi fa arrivo l’annuncio dell’abbandono di Symbian, ci si aspetterebbe, a questo punto, una concentrazione totale verso Android e le sue prossime versioni ma, se i terminali in arrivo sono come l’Anzu di cui la nostra Roy vi ha parlato in questo articolo, direi che l’orizzonte appare quanto meno fosco. Che tutto quanto abbiamo detto sia il preludio all’abbandono del settore da parte di Sony Ericsson? Cosa ne dite cari lettori? Quale è stato, per esempio, l’ultimo terminale SE che vi ha lasciato con una scimmia terribilmente agitata? E’ permesso tornare indietro di qualche anno se non vi venisse in mente nulla di recente.

Ho liberamente tratto ispirazione da questa FONTE.

  • fendll

    Personalmente da possessore di x10mini pro ritengo che abbiano fatto davvero un ottimo lavoro, la serie “mini” gli è riuscita davvero bene.

  • ziopeppone88

    Ma quanto era figo il mio T610 ??? STUPENDO !!! Piccolo e maneggevole, all’epoca uno dei display con i colori più belli,tasti sopraelevati a isola e il joystick centrale comodissimo. Mi comprai pure la cover rossa che era troppo stilosa….Il design nel suo complesso era favoloso e stuzzicante. Mi dispiace per SE perchè il design rimane ancora bello (vedi X10 mini e x10 mini pro) ma ormai almeno per quanto mi riguarda la trovo troppo inaffidabile :-( peccato davvero

  • saint69

    Che dire, quoto tutto il tuo corretto articolo.
    SE è stato il mio primo amore e la preferivo di gran lunga a Nokia……li ho avuti quai tutti, in particolare la serie P ma in particolare il CELL che mi ha fatto battere il cuore come pochi è stato il favoloso S700…..spesi un boato di soldi ma ne valeva la pena.
    Devo dire che l’idilio si è rotto con l’indecente p990…..che delusione, il primo serie P umts fu costosissimo, pieno di bug nonostante fu annunciato 1 anno prima :shock: E solo dopo 10 aggiornamenti andava decentemente.
    Dopo di lui è iniziata all’incirca l’era Blackberry e soprattutto iPhone…….tutto il resto è stato una accozzaglia di prodotti obsoleti quando sono usciti e senza futuro.
    Conclusioni: speravo nel X7 con W7 sopra…..nulla…..amarezza cosmica, spero che il nuovo Samsung o nexus possa avvicinare ip4, io per ora mi tengo stretto quest’ultimo e il BB 9650 per lavorare.
    Ciao

  • http://xantarmob.wordpress.com/ xantar

    Io spero solamente che con i futuri modelli e Ginger possano tirarsi un pò sù…

  • cario

    e pensare che l’x-peria 2 ha fatto la sa comparsa sul web circa un mese prima di hd2, ragion per cui la scelta di wm 6.5 era coerente, peccato che ci abbia messo un’infinità di mesi per finire sugli scaffali…forse il problema è proprio questo !